Un altro lavoro di Eliano Falini                                          email   falinieliano@virgilio.it

Questa volta Eliano ci propone un esercizio per il "Controllo del saldo delle schede contabili", quindi lavoro rivolto alle pratiche amministrative di una azienda.

Come al solito sarÓ possibile interpellarlo per chiarimenti e delucidazioni all'indirizzo sopra riportato.

Riporto due brevi note esplicative rilasciate da Eliano: 

Il SALDO CONTABILE di una skeda (cliente o fornitore) e' rappresentato dalla
sommatoria dare detratta la sommatoria avere dei movimenti registrati; quindi e' una cifra che dovrebbe rappresentare la REALE situazione creditoria o debitoria dell'azienda nei confronti di terzi.
La realta', e cioe' il SALDO EFFETTIVO, e' rappresentato dalla sommatoria
dare detratta la sommatoria avere delle PARTITE effettivamente IN ESSERE.
Il foglio permette l'evidenziazione dei singoli componenti di ogni singola partita con un semplice clic del mouse, in modo da verificare che, a livello di partita e quindi a livello skeda, non esistano discordanze; di verificare quindi che il saldo contabile collimi con il saldo effettivo.
L'esempio riporta tutti i movimenti (compreso quelli di apertura e chiusura) registrati nei vari esercizi, anche se normalmente dovremmo avere disponibili solo i movimenti del corrente esercizio. L'ho lasciato "illuminato" in modo da avere la sensazione del funzionamento globale, anche se esistono altre discordanze oltre a quelle rilevate.

Il foglio, ordinato per data di registrazione, innanzi tutto calcola il saldo contabile nell'apposita colonna; occorre quindi andare a cercare tutti i movimenti che ci interessano relativi alle partite registrate per la necessaria collimazione.

CONTROLLO DELLE PARTITE (SALDATE)
Il clic del mouse posizionato sulla riga di un componente di una partita (es. fattura) fa scrivere una "X" a colonna J; se esiste una "X" a colonna J, viene colorata di giallo l'intera riga e viene calcolato il saldo algebrico del movimento nella colonna K, importo che, con formula matriciale, viene accumulato nella zona sbilanci.
Idem per tutte le registrazioni in contropartita (es. pagamenti) che, se effettuate coerentemente dovrebbero portare allo sbilancio zero, altrimenti dobbiamo verificarne i motivi.

CONTROLLO DEL SALDO EFFETTIVO
Se usiamo il medesimo metodo per le partite in essere, il clic del mouse sulle partite in essere genera uno sbilancio che deve collimare con il saldo contabile finale; se collima, quello e' il saldo effettivo, compatibilmente con la correttezza delle registrazioni effettuate.

Per abilitare il funzionamento del foglio al "solo" clic del mouse, sono stati disabilitati con OnKeys alcuni tasti (freccia e pagina su, freccia e pagina giu, invio); ognuno puo' aggiungere o togliere eventuali altri tasti in funzione dei gusti o delle necessita'.
E' prevista la definizione di zone nelle quali comunque il clic sarebbe assurdo che funzionasse.
Sono stati previsti due pulsanti per disabilitare o ABILITARE detti tasti, pena la disabilitazione dei predetti su tutti i fogli.
(La realta' e' che non sono riuscito a riabilitarli con l'evento "Close", non so perche'!)

Il pulsante "Libera movimenti" cancella tutte le "X" inserite in colonna J.

Il foglio risente del fatto che, nato in puro excel, e' stato modificato parzialmente in VBA; certe soluzioni di calcolo e di formattazione condizionale
potrebbero essere "tranquillamente" sostituite con il codice.....

un'immagine del foglio:

un grazie ad Eliano.

File scaricabile e consultabile  :

nome file dimensione
ControlloKlic.zip 26  Kb.